Archivo de la etiqueta: Brook

Exposición de Brook en Roma

 

 

Fue un éxito, con la presencia de más de doscientas personalidades del arte, la inauguración de Federico Brook en la galería Arte e Pensieri, de Roma. La exposición seguirá abierta hasta el 7 de marzo. Para los que estén de viaje, vale la pena ir. En ArteBA 2009, WUSSMANN tendrá obra de Brook.

federico

Nato a Buenos Aires nel 1933, Federico Brook risiede dal ‘56 a Roma, dove tuttora vive e lavora.

Impegnato sin dagli anni cinquanta nella creazione di “sculture spaziali” di risonanza cosmologica in cui il rapporto con l’ambiente è spesso risolto in chiave monumentale,Brook approda poi alla formazione di strutture che si articolano come ingranaggi meccanici divenendo ritmico racconto dell’umano nelle fluide scomposizioni dei rilievi.

Fulcro essenziale di questa tendenza architettonico-costruttiva è la volontà di ritrovare quella continuità consustanziale che è all’origine del rapporto tra uomo e mondo, natura e cosmo, e che conferisce alle opere una temporalità primordiale ritrovando il suo legame con la storia e la memoria.

La luminescenza sensibile delle materie, che rispondono alle sollecitazioni della luce quasi inglobandola in esse, intensificano la connotazione quasi astrale delle sculture sino a farne depositarie di un’essenza cosmico-celeste quanto terrena.

Dagli anni settanta è invece la nuvola ad essere motivo ricorrente della scultura di Brook, elemento che egli appone al culmine della struttura, nuvole-comete simbolo totemico dell’immaginario che coniuga in sincronica visione dimensione razionale e fabulistico-evocativa; o, come scriveva Jorge Luis Borges in una poesia dedicata all’artista, “cordigliere tragiche che oscurano il giorno” nella loro metamorfica inconsistenza, forse “meno vane dell’uomo che le mira”.

Francesca Tuscano

Anuncios

2 comentarios

Archivado bajo Uncategorized

Obra de Brook en Lisboa

Se inauguró hace pocos días una escultura de nuestro compatriota Federico Brook, en Lisboa, Portugal.

sc000af7111

Monumento a Jorge Luis Borges, 3,35 x 1,25 x 0,80 metros.

Jardim dos Cegos, Lisboa, Portugal

Deja un comentario

Archivado bajo Uncategorized